Le Colline Metallifere si aprono alla Sicilia

28 febbraio 2011

Progetto formativo del Parco delle Madonie (Palermo): 35 esperti e studiosi visiteranno il Geoparco per quattro giorni

Gavorrano – Dopo la positiva esperienza con la visita della delegazione coreana le Colline Metallifere si aprono alla Sicilia. Il Parco delle Madonie, nel territorio della provincia di Palermo, sta realizzando un progetto formativo su controllo, gestione e valorizzazione delle risorse ambientali e umane. Nell’ambito di questo progetto le Colline Metallifere sono state scelte per un stage di quattro giorni, che inizierà domani, martedì 1 marzo. Al Parco tecnologico e archeologico è stata richiesta la disponibilità a visitare le emergenze del territorio, così da approfondire tematiche relative a geologia, ingegneria naturalistica e archeologia industriale, con particolare riferimento alla redazione del masterplan il docmuneto guida del Parco.

La delegazione siciliana arriverà domani a Follonica. Nella città del Golfo sono attesi 35 ospiti tra geologi, architetti e ingegneri, oltre al direttore Francesco Licata di Baucina e al Commissario del Parco delle Madonie Angelo Pizzuto. Ad accoglierli ci sarà il sindaco del Golfo Eleonora Baldi e il presidente Luca Agresti, insieme al direttore Alessandra Casini. La delegazione siciliana ripartirà venerdì dopo aver toccato tutti i 7 comuni del comprensorio, da Follonica a Roccastrada.

La giornata di domani avrà come base proprio Follonica. L’accoglienza del gruppo è stata organizzata nel complesso Ex Ilva, in particolare al Museo del Ferro e alla Fonderia 2, dove saranno presentati i due parchi e dove ci sarà un primo incontro con la stampa locale.


Ravi Marchi: il sito minerario nel territorio del comune di Gavorrano sarà visitato dalla delegazione sicialiana nella seconda giornata di stage

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Elezioni, l’Unione di Centro potrebbe correre da sola

28 febbraio 2011

Stefanowicz e Giulianelli: «non escludiamo l’ipotesi di correre da soli»

Gavorrano – È il programma elettorale il punto di partenza delle trattative portate avanti dall”Unione di Centro in vista delle amministrative di primavera. Un elemento dal quale i vertici dell’Udc non vogliono prescindere. I confronti con le altre forze in vista di una possibile alleanza o di una eventuale coalizione dipenderanno dalle affinità programmatiche. Più simile è il programma più facile un possibile matrimonio elettorale. Un concetto che i dirigenti locali dell’Udc hanno tenuto a ribadire in un comunicato stampa nel quale si mette in evidenza anche una nuova possibilità: quella di dare vita ad una lista autonoma con un proprio candidato a sindaco.

«L’Unione di Centro – scrivono Karl Stefanowicz (nella foto in basso), responsabile politico UDC Gavorrano, e Giacomo Giulianelli, responsabile politico UDC Colline Metallifere – ha già predisposto da ottobre del 2010 un programma per le Amministrative del corrente anno 2011; tali linee programmatiche rappresentano attualmente il nostro punto di partenza per consultazioni esplorative con le altre forze politiche che operano nel Comune di Gavorrano. Dobbiamo altresì ribadire che i nostri valori di riferimento non sono negoziabili; pertanto non escludiamo l’ipotesi di correre da soli, qualora non si verifichino le condizioni per eventuali alleanze».

Leggi il seguito di questo post »


Casa Maiani: ultimi ritocchi, a marzo l’apertura

28 febbraio 2011

Il benefattore di Caldana Mario Maiani ha donato diecimila euro al comune di Gavorrano per completare le ultime opere prima dell’apertura prevista nel mese di marzo

Caldana – La storia infinita di Casa Maiani sta per concludersi. La data dell’apertura della struttura della Basse di Caldana non è ancora stata ufficializzata, ma sembra ormai molto probabile che la casa di riposo venga inaugurata nel mese di marzo. Pochi giorni quindi per completare le opere necessarie all’apertura di Casa Maiani che saranno finanziate grazie ad una nuova donazione di Mario Maini. Il benefattore di Caldana ha donato diecimila euro al comune di Gavorrano, risorse che saranno utilizzate per terminare i lavori previsti alla struttura prima del sua inaugurazione.

Casa Maiani: potrebbe essere inaugurata già nel mese di marzo dopo un’attesa lunga molti mesi

Leggi il seguito di questo post »