Elezioni, sale l’attesa per il centrodestra

25 febbraio 2011

A giorni sarà presentato il candidato a sindaco: si parla di un professionista di 40 anni

di Annalisa Mastellone

Gavorrano – Saltano fuori le prime indiscrezioni che tracciano l’identikit del candidato a sindaco per il centrodestra gavorranese. Secondo gli ultimi rumors politici pare che l’ex lista di minoranza “Una nuova storia-Fabiano” per le prossime elezioni amministrative punterà tutto su un uomo, gavorranese, di circa 40 anni, professionista stimato (non si sa in quale ambito lavori), e, ovviamente, di destra. Mistero per ora sul nome.

Indiscrezioni che troveranno presto conferme o smentite, visto che entro la fine di febbraio la lista Fabiano presenterà ufficialmente il programma elettorale, il candidato a sindaco e gli aspiranti consiglieri. Annuncio che verrà fatto in una conferenza stampa probabilmente gli ultimissimi giorni del mese. Solo allora, hanno più volte ribadito i tre ex consiglieri di minoranza, sveleranno nome e cognome di chi guiderà il centrodestra nella tornata elettorale di maggio sfidando i tre aspiranti alla carica di primo cittadino finora ufficiali, Massimo Borghi per la coalizione “Centrosinistra gavorranese per Borghi sindaco” sostenuta da Sel, Verdi Psi e “Gente Comune”, Francesca Mondei per il Pd, e Paolo Balloni per la lista civica “Gavorrano democratica”. Una corsa elettorale a quattro per ora, a cui potrebbe aggiungersi però un quinto concorrente.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Prove di coalizione per l’Udc

25 gennaio 2011

Intervista al leader dell’Udc Karl Stefanowicz che strizza l’occhio al Partito Democratico e alla candidata Francesca Mondei

di Annalisa Mastellone

Gavorrano – «Abbiamo avuto e ci sono tuttora approcci con altre forze politiche per un’eventuale coalizione. Il progetto di Barbi? Non mi interessa». Trattative in corso per l’Udc guidato da Karl Stefanowicz (foto in basso), pronto ad allearsi «senza scendere a patti sui contenuti importantissimi del nostro programma».

A che punto sono le trattative e con chi?
«Approcci ci sono stati e ci sono tuttora da tutte le parti. Il 31 gennaio si finisce con il tesseramento. Dopo di ciò vaglieremo la situazione all’interno del partito. In quale modo poi sarà immaginabile una coalizione con uno dei partiti, si vedrà nelle prossime due o tre settimane, dipende però comunque dalla congruenza almeno nei punti fondamentali dei programmi».

Qual è il Pd che “le piace” di più: quello di Balloni o della Mondei?
«L’Udc ha le sue radici nel centro e tende verso il centrodestra. Abbiamo le idee chiarissime e la grinta di risolvere i problemi esistenti per l’imprenditoria, il lavoro, il turismo, le infrastrutture, la sicurezza, ecc. Pertanto, l’Udc-Gavorrano si potrà consociare soltanto con un partito che saprà garantire insieme a noi la stabilità, necessaria per poter lavorare in modo efficiente per i cittadini. E’una conditio sine qua non. Che, attualmente, non vedo nel gruppo Balloni».

Leggi il seguito di questo post »