«Dimettiti Berlusconi»: il Pd in piazza per le firme

6 febbraio 2011

Mondei: «siamo soddisfatti, abbiamo avuto una bella risposta da parte dei cittadini»

Bagno di Gavorrano – Il Partito Democratico scende in piazza per chiedere le dimissioni del Presidente del Consiglio attraverso la raccolta di firme lanciata dal segretario Pierluigi Bersani con l’iniziativa del “Dimettiti Berlusconi”. A Gavorrano, dove il Pd ha organizzato due incontri di fronte alla Coop di Bagno, in due settimane sono state raccolte già 700 firme, «un traguardo importante – spiegano i democratici – anche perché come comune l’obiettivo minimo da raggiungere è quello delle 1500 firme entro l’8 marzo».
Presente all’iniziativa anche la candidata a sindaco di Gavorrano Francesca Mondei (foto in basso). «Siamo soddisfatti di questa iniziativa – ha spiegato la Mondei -, la gente è vicina al Pd anche in questa battaglia che ci vede impegnati in tutta Italia per raccogliere dieci milioni di firme per far dimettere Berlusconi. Abbiamo avuto una bella risposta da parte dei cittadini­ di Gavorrano».
.
.
“Dimettiti Berlusconi”: il Partito Democratico di Gavorrano ha raccolto 700 firme in due settimane; l’obiettivo è raggiungere quota 1500 prima dell’8 marzo

Leggi il seguito di questo post »
Annunci

Un laboratorio per scrivere e leggere

6 febbraio 2011

Martedì 8 febbraio incontro di presentazione del nuovo corso promosso da Officina Hermes e curato da Sacha Naspini

Gavorrano – L’Officina Hermes di Gavorrano, una delle associazioni più attive sul territorio, presenta una nuova iniziativa, un “Laboratorio di scrittura e lettura”, curato dal giovane editor Sacha Naspini (foto in basso). «Il laboratorio – così viene presentato dall’associazione – di scrittura e lettura è un’esperienza comune attorno alla letteratura, nella doppia veste dello scrivere e del leggere. L’iniziativa, aperta a chiunque desideri esercitarsi e crescere nell’arte di raccontare storie attraverso la parola scritta, vuole rispondere all’esigenza di molte persone di essere aiutata a coltivare il proprio naturale desiderio di espressione (cosa assai diversa dal voler diventare uno scrittore riconosciuto) attraverso il sostegno di un editor, Sacha Naspini, che offrirà ai partecipanti spunti e indicazioni utili a sviluppare le proprie capacità espressive e il confronto sereno e aperto, in un clima di divertimento, dialogo e capacità di ascolto, con gli altri partecipanti».

Leggi il seguito di questo post »