Castellaccia: no all’autovelox, sì alla bonifica

9 marzo 2011

Il commissario straordinario risponde alle richieste del circolo Pd di Casteani e Castellaccia

Gavorrano – Nessun autovelox alla Castellaccia. Il commissario straodinario di Gavorrano Vincenza Filippi risponde alla sollecitazione avanzata da Daniele Tonini, coordinatore del circolo del Partito Democratico di Casteani e Castellaccia. La normativa non consente di poter installare postazioni fisse di controllo della velocità sulla provinciale che taglia in due la frazione della Castellaccia diventando per il tratto che attraversa il centor abitato via della Repubblica.
«Su queste strade (in riferimento al caso della Castellaccia) – si legge nella nota del comune di Gavorrano – permane l’attività di controllo della velocità con l’intervento diretto degli organi di polizia stradale e non tramite postazioni fisse. Tuttavia e’ opportuno precisare che l’Amministrazione comunale si è fatta carico del problema della viabilità nella frazione ed ha dato incarico ad una ditta specializzata di provvedere al rifacimento della segnaletica orizzontale, nella fattispecie con attraversamenti pedonali e con l’ installazione di due segnali composti di pericolo, dotati di luci lampeggianti intermittenti, in prossimità dei cartelli di inizio di centro abitato».
Scartata anche la possibilità di installare dosse di rallentamento: sono considerati “fuori legge” e non conformi alla circolazione stradale.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Casteani, Mondei: «soddisfatta perché il partito è compatto»

3 marzo 2011

La candidata a sindaco del Pd: «siamo un Partito unito che di fronte ai problemi reali delle persone»

Gavorrano – Dopo un confronto franco, come si addice a un partito abituato a discutere senza formalismi, nel corso dell’ultima riunione della Direzione dell’Unione comunale del Pd gavorranese è stata recuperata la piena armonia con il Circolo di Casteani.

«Sono davvero soddisfatta – spiega Mondei – che ci sia stato un chiarimento definitivo e che il partito di Gavorrano abbia ritrovato la propria compattezza, mettendosi in condizione di affrontare nel migliore dei modi la campagna elettorale. Siamo persone abituate a discutere, qualche volta con toni accesi, ma senza mai perdere di vista il senso di appartenenza e lo spirito di servizio nei confronti dell’organizzazione politica alla quale tutti abbiamo deciso liberamente di dedicare il nostro impegno. Superati i dissapori, in accordo con il segretario del Circolo Daniele Tonini e con il gruppo dirigente, i militanti di Casteani individueranno in modo democratico e partecipato un candidato per la lista del Pd per il Consiglio comunale. Il messaggio che va ai nostri elettori e simpatizzanti è chiaro: siamo un Partito unito che di fronte ai problemi reali delle persone sa mettere da parte i contrasti e rimboccarsi le maniche».

Leggi il seguito di questo post »


Casteani pensa al candidato e lavora per la Mondei

3 marzo 2011

Intervista al coordinatore del circolo di Casteani Castellaccia Daniele Tonini: «Mi hanno cercato in tanti ma il mio modo di pensare alla politica è la coerenza»

Casteani – Era stato definito il circolo dissidente durante la crisi politico istituzionale del comune di Gavorrano. Oggi a distanza di sette mesi dallo scioglimento del consiglio comunale e alla vigilia di una campagna elettorale difficile ed equilibrata il circolo Casteni Castellaccia è pronto a lavorare per il Partito Democratico e a costruire insieme al resto del partito comunale il programma. Una posizione quella di Casteani che viene ribadita dal leader del circolo, il coordinatore Daniele Tonini, che pensa al futuro del Pd sostenendo la candidata a sindaco Francesca Mondei e preparando l’assemblea pubblica che dovrà decidere sulla candidatura a consigliere di un rappresentante di Casteani e Castellaccia. Ma veniamo alla intervista realizzata con Tonini.

Daniele Tonini dalla crisi di agosto 2010 lei ha avuto sempre una posizione autonoma rispetto alle decisioni del Partio Democratico di Gavorrano e in particolare dell’Unione Comunale. Come è la situazione oggi?
«Prima di tutto non è una mia posizione autonoma, ma la posizione unanime del direttivo del circolo in senso collegiale e della stragrande maggioranza degli iscritti al circolo stesso. Oggi la situazione è che noi abbiamo perso in quanto la nostra posizione è risultata minoritaria, niente di grave in politica è così. Ma ci siamo e lavoriamo guardando al futuro».

Daniele Tonini, coordinatore del circolo del Partito Democratico di Casteani e Castellaccia

Leggi il seguito di questo post »


Questioni aperte alla Castellaccia, lettera del Pd

2 marzo 2011

Il coordinatore del circolo del Partito Democratico scrive al commissario; due lettere in due giorni per chiedere chiarimenti sulle “emergenze” della frazione e sulla manutenzione delle strade comunali

Casteani – Chiarimenti al commissario straordinario di Gavorrano. A chiederli è il circolo del Partito Democratico di Casteani e Castellaccia. In due giorni il coordinatore del circolo Daniele Tonini ha scritto due lettere al commissario Vincenza Filippi esprimendo preoccupazione per alcune questioni che interessano il centro abitato della Castellaccia e la manutenzione delle strade comunali nel territorio di Casteani.

Per quanto riguarda la Castellacia sono tre le “emergenze” messe in evidenza da Tonini: l’installazione dell’autovelox, la bonifica del deposito gasolio del centro sociale e la manutenzione del marciapiede di via della Repubblica. «In merito all’installazione dell’autovelox fisso nella frazione a che punto è la pratica? Non è possibile installarlo? – scrive Tonini – Avevamo sollecitato la Dott.ssa Filippi di farsi promotrice in prefettura affinché arrivasse il nulla osta per l’installazione. In merito all’opera di bonifica dell’ex serbatoio del gasolio del centro sociale della Castellaccia a che punto sono le procedure di bonifica per restituire l’area alla popolazione con decoro e sicurezza? E’ prevista la manutenzione del marciapiede di via della repubblica a Castellaccia ( in prossimità dei cassonetti della spazzatura) ? Sollecitiamo un ripristino delle condizioni di sicurezza dell’area al fine di evitare che il cittadino utente incorra a pericoli, a maggior ragione la popolazione anziana e disabile.»

Leggi il seguito di questo post »