Casa Maiani, lunedì il taglio del nastro

8 marzo 2011

La Residenza socio sanitaria sarà inaugurata il 14 marzo e sarà intitolata ad Angelo Maiani, padre di Mario, il benefattore che ha donato il terreno e finanziato la costruzione della struttura

Caldana – Casa Maiani sarà inaugurata lunedì 14 marzo. Adesso la notizia è ufficiale. Nelle ultime settimane sono stati terminati i lavori di completamento della struttura e degli esterni grazie anche all’ultimo contributo di dieci mila euro donato da Mario Maiani 8foto a destra), il benefattore che da anni rincorre il sogno di vedere realizzata la residenza delle Basse di Caldana.

La gestione della struttura sarà affidata all’Istituto Falusi, almeno nella fase iniziale e fino alla presentazione del bando pubblico prevista nei prossimi mesi. Secondo le previsioni Casa Maiani potrebbe accogliere i primi ospitati nel giro di pochi giorni.

Casa Angelo Maiani: nelle ultime settimane sono stati terminati i lavori di completamento della struttura (FotoBohli)

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Nuovi giochi per i bambini di Caldana

14 febbraio 2011

Saranno donati dalla Società di Mutuo Soccorso e saranno collocati nel parco di piazza XXIV maggio

di Annalisa Mastellone

Caldana – In arrivo nuovi giochi al “piazzale” di Caldana. La “Società di mutuo soccorso” ha donato al Comune le attrezzature ludiche da collocare in sostituzione e in aggiunta a quelle esistenti nella verde piazza XXIV maggio. Dal parco che ospita il monumento ai caduti della frazione, a giugno scorso l’Amministrazione aveva deciso di rimuovere lo scivolo dei bambini perché rotto e pericoloso da utilizzare. Ma in origine nella piazza erano presenti un girello, anche questo tolto da tempo e non più sostituito, lo scivolo e due altalene. La mancanza dei tradizionali giochi nell’unico luogo del paese dove possono divertirsi i più piccoli con le loro famiglie, aveva generato malumore e discussione tra i residenti.

Un malcontento di cui si era fatta portavoce Paola Vincenti, caldanese ed ex consigliera di minoranza della lista Fabiano, che ad agosto scorso aveva scritto all’allora sindaco Borghi per sollecitare l’Amministrazione a ricollocare il prima possibile i giochi mancanti «per garantire il diritto al gioco dei più piccoli».

Piazza XXIV maggio: grazie alla Società di Mutuo Soccorso presto saranno installati nuove attrezzature ludiche per i più piccoli

Leggi il seguito di questo post »