Casa Maiani, lunedì il taglio del nastro

La Residenza socio sanitaria sarà inaugurata il 14 marzo e sarà intitolata ad Angelo Maiani, padre di Mario, il benefattore che ha donato il terreno e finanziato la costruzione della struttura

Caldana – Casa Maiani sarà inaugurata lunedì 14 marzo. Adesso la notizia è ufficiale. Nelle ultime settimane sono stati terminati i lavori di completamento della struttura e degli esterni grazie anche all’ultimo contributo di dieci mila euro donato da Mario Maiani 8foto a destra), il benefattore che da anni rincorre il sogno di vedere realizzata la residenza delle Basse di Caldana.

La gestione della struttura sarà affidata all’Istituto Falusi, almeno nella fase iniziale e fino alla presentazione del bando pubblico prevista nei prossimi mesi. Secondo le previsioni Casa Maiani potrebbe accogliere i primi ospitati nel giro di pochi giorni.

Casa Angelo Maiani: nelle ultime settimane sono stati terminati i lavori di completamento della struttura (FotoBohli)

Un risultato quello dell’apertura della casa di riposo di Caldana raggiunto grazie all’azione amministrativa del commissario straordinario Vincenza Filippi e la collaborazione della Società della Salute  delle Colline Metallifere e del presidente Luciano Fedeli. Fu proprio il commissario dopo il suo insediamento a mettere fra le priorità di Gavorrano la conclusione della vicenda di Casa Maiani che da tanti era stata considerata un’opera essenziale per il territorio del nostro comune e non soltanto nell’ottica di miglioramento dei servizi sociali alle fasce più deboli della popolazione.


Casa Maiani: le foto sono state scattate qualche mese fa quando ancora non erano iniziati i lavori di completamento (FotoBohli)

Annunci

3 Responses to Casa Maiani, lunedì il taglio del nastro

  1. il Fanta ha detto:

    Meno male che l’avvento del commissario doveva essere il blocco totale di tutte le attività del comune: Quello che la politica non è riuscita a fare in anni, il commissario ha fatto in 4 mesi. Questa è una brutta considerazione, purtroppo reale. La lentezza della politica produce oramai troppo spesso ritardi e mancate realizzazioni. Da considerare che questa è una donazione e pertanto ancor più grave di altre decisioni dove ci sono da cercare anche i finanziamenti.

  2. Il Tenente Gino ha detto:

    Un breve commento per salutare con soddisfazione l’inaugurazione di Casa Maiani. Una sorta di “Mi piace” alla Facebook per intenderci.
    P.S.: mi sembra che il Fanta abbia ragione.

  3. castelli ha detto:

    PURTROPPO HA RAGIONE IL FANTA !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: