Giuncarico ricorda i “suoi” sindacalisti

30 aprile 2010

Giuncarico – Sarà un primo maggio speciale per Giuncarico. Nel giorno della festa dei lavoratori infatti per iniziativa di alcuni compaesani, da sempre vicini al mondo del lavoro e del sindacato, e della Cgil sarà affissa una targa in memoria di cinque giuncarichesi che durante la loro vita si sono impegnati per i diritti dei lavoratori e per celebrare il primo maggio.
I cinque giuncarichesi saranno ricordati sulla targa, dove sono stati incisi i loro nomi: Franco Cascino, Aviano Dondoli, Daus Gabrielli, Vemo Galletti e Oriano Vicari.
La targa, in ottone, sarà affissa sulla facciata della cappella del cimitero di Giuncarico, vicino alla lapide che ricorda i caduti del lavoro.

Primo Maggio: l’iniziativa è stata promossa dalla Cgil e da alcuni paesani impegnati nel sindacato e vicini al mondo del lavoro.

Leggi il seguito di questo post »


Pattinaggio, i campionati a Bagno

29 aprile 2010

Appuntamento domenica 2 maggio
Attesi più di 100 atleti

Bagno di Gavorrano – Si svolgerà nella pista di Bagno di Gavorrano il campionato promozione provinciale Uisp di pattinaggio. L’ appuntamento è per domenica 2 maggio, con il ritrovo alle 8,30 e inizio alle 9 degli esercizi del libero per Pulcini, Lupacchiotti e Primi Salti. Dalle 14 sempre esercizi liberi per Fuori Quota, Piccoli Azzurri, Primavera, Allievi giovani, Allievi Uisp, Juniores e Novizi.

Leggi il seguito di questo post »


Francesca Mondei è il nuovo capogruppo

28 aprile 2010

Gavorrano – È Francesca Mondei (nella foto a destra) il nuovo capogruppo del centrosinistra di Gavorrano. Dopo le dimissioni di Andrea Biondi, che ha lasciato la guida del gruppo di maggioranza in consiglio comunale per motivi personali e non per “problemi” politici, la coalizione che sostiene il sindaco Massimo Borghi ha scelto di puntare su uno dei nomi nuovi della politica locale.

Francesca Mondei, 31 anni, alla prima esperienza come consigliere comunale, è stata eletta come esponente del Partito Democratico. Fa parte, se così si può dire, dell’ala cattolica del Pd ed è molto stimata oltre che dai “democratici” anche dalle altre forze del centrosinistra. Per questo è stata scelta, perché può rappresentare la giusta mediazione tra le istanze del Partito Democratico e quelle delle altre forze di maggioranza.

Leggi il seguito di questo post »


Unesco, cartellino verde al Parco

27 aprile 2010

Obiettivo raggiunto, si attende la visita dei commissari
Marras e Rossi chiedono la proroga del comitato al ministro

Gavorrano – Via libera dal comitato di valutazione al Parco Nazionale delle Colline Metallifere. Il coordinatore della Commisione europea della rete mondiale dei Geoparchi Unesco, Nikolaos Zouros, ha comunicato che dopo la riunione del 26 marzo a Luberon in Francia è stato assegnato il “cartellino verde” al dossier di candidatura del Parco Archeologico e Tecnologico. Si tratta di un passaggio fondamentale nel percorso per l’inserimento del Parco nella rete europea dei Geoparchi Unesco.

La decisione del comitato di valutazione segue la preliminare qualificazione nella fase di preselezione ottenuta lo scorso settembre in Portogallo. Il “Tuscan Mining Geopark”, questa la denominazione scelta per il consesso internazionale, è quindi ad un passo dal riconoscimento Unesco: sarebbe il 38° parco sugli attuali 67 presenti nel mondo.

Ultimo passaggio, prima dell’eventuale proclamazione ufficiale, la visita della commissione che dovrà ispezionare il Parco per verificare gli standard richiesti dal Protocollo Unesco. La commissione internazionale sarà composta da due commissari, un tedesco e un greco. «Un esame certo severo – commentano dal comitato di gestione del parco -,  ma l’aver oltrepassato l’arduo “scoglio” del Comitato di Valutazione, molto selettivo, è stato un determinante passo in avanti. Basti ricordare che in precedenza, soltanto 4 parchi avevano ottenuto il “Cartellino verde” alla prima verifica di valutazione».

Tuscan Mining Geopark: questo è il nome scelto per il identificare a livello internazionale e mondiale il Parco Nazionale delle Colline Metallifere, vicino al prestigioso riconoscimento dell’Unesco.

Leggi il seguito di questo post »


“Gavorrano Libera” vuole il consiglio comunale on line

27 aprile 2010

Gavorrano – L’obiettivo è portare nelle case dei cittadini il consiglio comunale di Gavorrano e avvicinare la politica alla gente puntando su trasparenza e tecnologia. Gabriele Barbi, capogruppo della lista di minoranza “Gavorrano Libera”, ha presentato una mozione con la quale si chiede alla giunta di realizzare il progetto di copertura audio video delle sedute consiliari e di trasmetterle in tempo reale sul sito internet del comune. In questo modo chiunque potrebbe seguire il consiglio direttamente da un computer, a casa o in qualsiasi altro luogo con un portatile e una connessione mobile.

«Qualora fosse approvata – spiga Barbi -, la nostra proposta permetterebbe a tutti cittadini di potere assistere alle sedute consiliari via internet, in tempo reale. Sentiamo tanto parlare di partecipazione, accogliendo la nostra idea finalmente si avrebbe un coinvolgimento massiccio della popolazione».

Leggi il seguito di questo post »


Via Tasso, Borghi: “i lavori nel 2010”

26 aprile 2010

di Annalisa Mastellone

Gavorrano – «I primi lavori di riqualificazione urbana di via Tasso saranno inseriti nel bilancio 2010». Il sindaco Massimo Borghi (nella foto in basso)si impegna così ufficialmente ad intervenire nella zona di Filare, compresa tra via Tasso e via Ariosto (nella foto a destra), che versa in condizioni di degrado ormai da anni, come segnalato ripetutamente dai residenti. In questa che è una delle zone più panoramiche di Gavorrano, molte famiglie vivono da sei anni in quello che sembra un cantiere aperto, senza alcuna sicurezza per chi ci abita: una strada dissestata, senza asfalto né illuminazione, con buche e fogne a cielo aperto, erbacce alte ovunque e discariche di materiali vari, e che diventa un fiume di acqua e fango quando piove. E, nonostante abbiano più volte in passato sollecitato l’intervento dell’Amministrazione comunale, continuano a prendersi cura da soli della zona, per limitare rischi e disagi che affrontano quotidianamente nell’uscire di casa, o andare in visita dai vicini, o far giocare liberamente figli o nipoti. Mauro Lorenzini, capogruppo di Alternativa democratica, ha recentemente presentato un’interrogazione consiliare sulle condizioni di via Tasso, che ha definito il “ghetto del Filare”.

«Che via Torquato Tasso – si legge in un comunicato ufficiale di Borghi, ricordando che il degrado esiste da anni prima della sua elezione – sia in condizioni di completo abbandono è la realtà delle cose. Ripetutamente ho definito la situazione della porzione di Filare di Gavorrano compresa tra via Tasso e via Ariosto, una situazione da terzo mondo. Mi sono recato direttamente più volte nella zona e quindi ho piena coscienza delle condizioni reali in cui versa l’area interessata . Da mesi ripeto a tutti coloro che hanno la pazienza e la voglia di ascoltarmi che l’intera problematica di quell’ area è per me una priorità alla quale dare una risposta concreta e spero definitiva. Devo dire ad onor del vero che esiste in Comune un progetto diviso in tre stralci per la sistemazione di tutta l’area compresa tra Via Tasso incrocio via Giusti e via Ariosto, e questo, unito al piano di recupero privato su Via Ariosto che dovrebbe partire a breve, darebbe una sistemazione definitiva a quella zona. Nel Bilancio 2010, già discusso dalla Giunta, che dovrà essere approvato nel Consiglio Comunale del 30 Aprile , del quale darò notizia nelle assemblee pubbliche di tutte le frazioni, è stato previsto tra i lavori da fare l’esecuzione del primo stralcio della riqualificazione urbana di via Tasso. Il problema vero che si pone e che spiegherò nelle assemblee pubbliche è la tenaglia del patto di stabilità che complica notevolmente la procedura per i lavori pubblici. Ribadisco come ho sempre fatto che i cittadini di quella zona di Filare hanno ragione».

Leggi il seguito di questo post »


I centauri di Giuncarico

25 aprile 2010

Giuncarico – Fuoristrada per i sentieri più belli del nostro territorio, attraversando mezza Toscana, sfrecciando in sella a moto che non temono il fango, l’acqua e le strade sterrate: una motocavalcata da 240 chilometri per un’impresa che vale il titolo di centauri.
Tre giuncarichesi, Marco Ramazzotti e i fratelli Patrizio e Nicola Panerati con il supporto indispensabile di Michele Amadori che ha garantito i rifornimenti, sono stati tra i protagonisti di una delle gare più affascinanti tra i percorsi enduro d’Italia: la “Colle-Follonica” erede della più conosciuta e storica motocalvata Siena Follonica. Un appuntamento che anche quest’anno ha visto la partecipazione di centinaia di moto, circa 700, partite da Colle Val d’Elsa, in provincia di Siena, di buon mattino e arrivate in riva al Golfo nel tardo pomeriggio.
La manifestazione da anni viene organizzata nell’ultima domenica di aprile, ma l’edizione 2010 è stata anticipata di una settimana.

Sopra: al momento della partenza da Colle Val d’Elsa in provincia di Siena. Da sinistra Marco Ramazzotti, Patrizio Panerati e Nicola Panerati.

Leggi il seguito di questo post »


Bilancio, opere pubbliche e politica

24 aprile 2010

Gavorrano – È convocato per sabato 30 aprile il consiglio comunale di Gavorrano, data entro la quale gli enti pubblici sono chiamati ad approvare il bilancio di previsione per l’anno in corso. Si tratta di un appuntamento cruciale per l’amministrazione e per la giunta del sindaco Massimo Borghi alla prova con il primo atto di programmazione economica della legislatura. Con il bilancio di previsione 2010 insomma si vedrà per la prima volta l’impronta del nuovo sindaco e della sua squadra sul governo del territorio.

In vista del voto in aula (come vi abbiamo già anticipato in un articolo del nostro blog) sindaco e assessori incontreranno in una serie di assemblee pubbliche i cittadini del comune di Gavorrano per illustrare i punti salienti della manovra finanziaria.

Leggi il seguito di questo post »


Il Monastero di San Germano

23 aprile 2010

di Michela Corti

Giuncarico – Nella memoria di qualche giuncarichese sarà forse rimasta traccia della scoperta della necropoli etrusca di San Germano avvenuta tra la fine degli anni ‘60 e l’inizio degli anni ‘70 dello scorso secolo. Allora furono individuate oltre venti tombe, alcune delle quali vennero sottoposte a scavo archeologico da parte della Soprintendenza Archeologica della Toscana. La necropoli si sviluppava lungo la media valle del Sovata, in un’area non molto distante dalla attuale stazione ferroviaria di Giuncarico e all’epoca del suo utilizzo, tra fine VII e VI secolo a.C., si trovava nel distretto territoriale di Vetulonia, lungo una delle direttrici che dalla città conducevano all’area mineraria del Massetano, luogo di approvvigionamento di minerali come ferro, rame, piombo ed argento da parte della metropoli etrusca.

Sopra: una delle tombe della necropoli di San Germano. Per informazioni si può visitare il sito internet Parco degli Etruschi cliccando sul questo qui

Leggi il seguito di questo post »


Auser, volontari al servizio del territorio

22 aprile 2010

Più di 1.700 viaggi nel 2009
Percorsi oltre 95 mila chilometri

Bagno di Gavorrano – Tempo di bilanci per l’Auser di Gavorrano che si riunisce oggi in assemblea per approvare il consuntivo 2009 e programmare le attività per il 2010. L’associazione nata alcuni fa per offrire una serie di servizi agli anziani del nostro comune è diventata in poco tempo un punto di riferimento importante in tutto il territorio comunale riempiendo un vuoto che, solo grazie ai volontari e all’impegno di chi ha sempre creduto in questo progetto sociale e di solidarietà, poteva essere colmato. L’assistenza agli anziani e più in generale alle persone che appartengono alle fasce deboli della società spesso non riceve l’attenzione e le risorse finanziarie che meriterebbe e senza l’Auser, sicuramente, non sarebbe stato possibile aiutare chi ne ha più bisogno.

Leggi il seguito di questo post »


Pia dei Tolomei 715 anni dopo

22 aprile 2010

Gavorrano – Un convengo dedicato alla figura di Pia dei Tolomei, donna senese, resa immortale nella Divina Commedia da Dante Alighieri, divenuta simbolo riconosciuto del nostro territorio.
L’iniziativa dal titolo “Pia dei Tolomei 715 anni dopo” è stata promossa dal Lions Club Alta Maremma, che comprende il territorio di Massa Marittma, Follonica, Castiglione della Pescaia, in collaborazione con il comune di Gavorrano. L’evento è in programma per le 17 di sabato 24 aprile al centro congressi Porta del Parco Minerario nell’area “ex-Bagnetti”.
Al convegno parteciperanno il presidente del Lions Club Alta Maremma Serena Ascione, il sindaco di Gavorrano Massimo Borghi e la presidente della Pro Loco Ester Tutini.

Sopra: le targhe in marmo affisse sulle mura principali di Castel di Pietra ricordano i versi danteschi dedicati alla Pia dei Tolomei

Leggi il seguito di questo post »


Piscina: raggiunto l’accordo con l’A.s.d. nuoto Gavorrano

21 aprile 2010

Giuncarico – È salva la stagione della piscina comunale di Giuncarico. Dopo una serie di trattative, anche per l’estate 2010 l’Associazione Sportiva Dilettantistica Nuoto Gavorrano Massa Marittima (AnGM) ha rinnovato la convenzione con l’amministrazione comunale per la gestione dell’unico impianto pubblico all’aperto di tutto il comune.

Nell’agosto del 2009, al termine della scorsa estate, dopo una lunga attività che aveva legato per anni Giuncarico all’associazione che gestisce anche la piscina di Bagno di Gavorrano, i dirigenti dell’AnGM avevano deciso di lasciare l’impianto giuncarichese. Poi la svolta, a due mesi dalla nuova stagione, è stato raggiunto un accordo tra AnGM, Comune per garantire l’apertura della piscina. Nella trattativa si è inserito anche l’Arci Giuncarico che in questi mesi ha lavorato in modo costante per trovare una soluzione condivisa ed efficace per il futuro dell’impianto.

Sopra: la Piscina di Giuncarico fu inaugurata nei primi anni ’80. Da anni è ormai è uno dei simboli del paese.

Leggi il seguito di questo post »


Bilancio, sindaco e giunta a confronto con i cittadini

20 aprile 2010

Assemblee pubbliche nel capoluogo e nelle frazioni
Dieci incontri dal 22 aprile al 7 maggio: si inizia a Casteani

Ultimo appuntamento a Giuncarico, il 7 maggio alle 20,30

Gavorrano – Si discuterà di bilancio, di risorse e di investimenti nei dieci incontri che il sindaco di Gavorrano e la sua giunta terrà in tutto il comune a partire da giovedì 22 aprile. La campagna di partecipazione messa in campo dall’amministrazione comunale ha l’obiettivo di informare i cittadini e illustrare i contenuti della manovra finanziaria per il 2010. In tutte le assemblee pubbliche ci sarà la possibilità di parlare anche dei vari problemi delle frazioni in modo da fare il punto della situazione su quello che è stato fatto e quello che ancora deve essere realizzato.

Leggi il seguito di questo post »


Cardiologia, il dono dell’Auser grazie alla solidarietà

20 aprile 2010

Bagno di Gavorrano – L’Auser di Gavorrano raggiunge un altro importante traguardo e grazie all’impegno dei suoi volontari e alla solidarietà di tante persone e di tante associazioni del nostro territorio lo ha fatto anche in breve tempo. L’Auser, una delle associazioni di volontariato che opera da anni nel settore dei servizi sociali orientati soprattutto verso il mondo della terza età, ha raccolto in meno di un anno, dall’agosto del 2009 ad oggi, oltre 9.900 euro destinati all’acquisto di un particolare strumento di diagnosi e controllo adatto ai pazienti cardiopatici.

Una volta acquistato, lo strumento sarà donato al reparto di Cardiologia dell’ospedale Sant’Andrea di Massa Marittima. Si tratta di un particolare apparecchio utile a monitorare in tempo reale la situazione clinica dei pazienti. In pochi mesi l’Auser ha centrato l’obiettivo non facile di trovare i fondi necessari al suo progetto. Come spesso è accaduto in passato l’Auser è riuscita a mobiliare non soltanto i suoi volontari e le persone che sono vicine all’associazione, ma anche tante altre realtà presenti sul territorio.

Sopra: l’ospedale di Massa Marittima. Lo strumento acquistato con i fondi raccolti dall’Auser sarà donato al reparto di cardiologia del Sant’Andrea.

Leggi il seguito di questo post »


Tra i vulcani e l’oceano

19 aprile 2010

Torna l’appuntamento con la rubrica “Giuncarichesi nel Mondo”. Questa volta vi raccontiamo il viaggio di un altro giuncarichese che ha scelto come meta del suo peregrinare il Centro America e in particolare la Costa Rica, un lembo di terra compreso tra l’Atlantico e il Pacifico.
Protagonista di questa “gita fuori porta” è Marco Ramazzotti, amico di vecchia data del Giunco, che dopo Cuba e Argentina ha scelto di tornare nella Americhe per esplorare uno dei paesi più affascinanti dell’America centrale, portando con sé una parte di Giuncarico e del Giunco tra la natura lussureggiante dei tropici.

Sopra: Marco Ramazzotti in Costa Rica, sullo sfondo uno dei vulcani attivi nel paese centroamericano

Leggi il seguito di questo post »