Settimana rock per Patti Smith

31 luglio 2010

Tanti appuntamenti e un grande evento con con il concerto di Patti Smith

Gavorrano – E’ iniziata ieri al Teatro delle Rocce con la prima giornata del Pandora Festival la settimana rock di Gavorrano. Per sette giorni infatti il nostro comune diventerà la capitale italiana della musica rock con un programma che prevede una serie di appuntamenti da non perdere: stasera intanto si replica con il secondo appuntamento del “Pandora”, domenica poi sarà la volta di Peter Cincotti e mercoledì 1 agosto spazio al “contest” Deja Vu. Giovedì 5 agosto il grande evento con il concerto più atteso dell’estate maremmana, quello di Patti Smith (foto a destra).

Leggi il seguito di questo post »


Tutto è pronto per la sfida Unesco

30 luglio 2010

Geoparco: i commissari arriveranno martedì 3 agosto
Presentato il programma di accoglienza della due giorni

di Daniele Reali

Grosseto – Tra una settimana, il 4 e il 5 agosto, arriveranno in Maremma i due commissari Unesco per la verifica degli standard del Parco Nazionale delle Colline Metallifere, candidato ad entrare nella rete europea dei Geoparchi. La conferma sulla visita e sul programma che i rappresentanti seguiranno nei due giorni sono stati presentati dal presidente della provincia di Grosseto Leonardo Marras (foto a destra).
La visita dei due membri della commissione internazionale rappresenta la fase conclusiva del percorso di riconoscimento Unesco e sarà articolata in tre momenti: il sopralluogo nei geositi dei sette comuni del Parco, l’incontro con gli operatori economici del territorio e con il personale impegnato nei progetti didattici, la valutazione dei dossier e dei documenti amministrativi.

Leggi il seguito di questo post »


Giuncarichiamoci, un paese in festa per due giorni

29 luglio 2010

Torna con la quarta edizione sabato 7 e domenica 8 agosto
Tante iniziative tra gastronomia, musica, spettacolo e tradizioni

Giuncarico – Torna anche quest’anno “Giuncarichiamoci di Festa”, la due giorni di festeggiamenti che per il quarto anno consecutivo propone un ricco programma di iniziative in questa calda estate maremmana.
Come vuole la tradizione la festa viene organizzata durante il week end più vicino al 10 di agosto.
Anche quest’anno gli organizzatori hanno voluto puntare sulle eccellenze del nostro territorio con una particolare attenzione alle produzioni tipiche di qualità come i vini prodotti nel comune di Gavorrano, l’artigianato artistico e originale e qualche novità davvero interessante come la rassegna dedicata alle birre artiginali locali.
Come è accaduto anche nella passata edizione la manifestazione ha ottenuto il patrocino del Comune di Gavorrano.

Leggi il seguito di questo post »


Parco, per la Provincia c’è Marras

29 luglio 2010

Attesa e confermata per il 4 agosto la visita dei commissari Unesco

Grosseto – La Provincia di Grosseto ha comunicato al Ministero dell’ambiente la designazione del presidente Leonardo Marras come membro del Comitato di gestione provvisoria del Parco archeologico e tecnologico delle Colline metallifere.

«Questa scelta – sottolinea il presidente Marras – è motivata dalla necessità di garantire un presidio istituzionale adeguato al Comitato di gestione provvisorio in vista dell’imminente decisione dell’Unesco che apre una fase di grande rilevanza per il nostro territorio. I valutatori incaricati saranno, infatti, in Maremma il 4, 5 e 6 agosto».

Leggi il seguito di questo post »


Il rapimento del principe Carlo

28 luglio 2010

Nuovo appuntamento con il teatro dei burattini del Festival Nuove Figure 2010

Bagno di Gavorrano – Uno spettacolo di burattini tradizionali emiliano-romagnoli, rivolto ai bambini dai 3 anni in su, tratto da un vecchio canovaccio della metà dell’800. “Il rapimento del principe Carlo”, portato in scena dalla Compagnia Teatro del drago di Ravenna, è in programma stasera mercoledì 28 luglio alle 21,15 a Bagno di Gavorrano.

La storia – tutto inizia alla reggia di un vecchio re a cui è stato rapito il figlio, il Principe Carlo. Alla sua ricerca parte anche Fagiolino aiutato dai consigli della vecchia Fata Circe. Presto lo trova nel bosco della Rogna nelle mani del terribile e potente brigante Spaccateste e del suo gigante. Fagiolino dopo un lungo duello bastona senza pietà i cattivi e riporta sano e salvo il Principe Carlo a suo padre il re. In onore di Fagiolino sarà fatta una grande festa.

Leggi il seguito di questo post »


Lega Pro, Gavorrano tra preparazione e mercato

27 luglio 2010

Il punto della situazione dell’Unione Sportiva Gavorrano

di Massimo Galletti

Gavorrano – Continua la preparazione pre campionato per l’’Unione Sportiva Gavorrano. Dopo l’amichevole con l’Empoli è stata la volta del Siena. La formazione di mister Lamberto Magrini si è spostata sul monte Amiata, ad Abbadia San Salvatore, sede del ritiro della squadra senese, per provare schemi e gioco, anche se automatismi e condizione fisica, come ha detto il tecnico azzurro, dovranno arrivare nel tempo. Nel frattempo il direttore generale Filippo Vetrini sta lavorando sulla rosa dei giocatori. «Manca – ha detto Vetrini – ancora qualche elemento di esperienza per affrontare la categoria con più tranquillità».

Leggi il seguito di questo post »


Bagno, al via le Feste di Piazza

27 luglio 2010

Tre giorni di iniziative tra musica live e danza moderna
Si inizia stasera martedì 27 luglio con il concerto dei Mosaico

Bagno di Gavorrano – Tre giorni di eventi nel nome dello spettacolo, della musica e della danza moderna. La Pro Loco di Bagno di Gavorrano ha voluto organizzare per questa estate 2010 in collaborazione con il Laboratorio Gavorrano Idea una manifestazione dedicata al rock e alla dance. Feste di Piazza, questo il nome dell’iniziativa, vedrà per tre serate alternarsi sul palcoscenico di Piazza Toglietti due concerti e uno spettacolo di danza.

Si parte stasera, martedì 27 luglio, con il concerto dei Mosaico, per proseguire domani con il concerto dei Red Hor Ciki Pepper e Sliver e giovedì con i ballerini del Funky Dance Project.

Leggi il seguito di questo post »


Nightbus, arrivano i nuovi orari

26 luglio 2010

Grosseto – L’Amministrazione Provinciale di Grosseto, visto il successo di pubblico riscosso dal servizio di navette gratuite per le discoteche della provincia, ha infatti reso noti gli orari, fermata per fermata, dei suoi autobus.
Per la tratta Scarlino Gavorrano Follonica, la partenza resta dalla stazione di Scarlino alle 23.10, ma il bus, oltre che depositare i nottambuli nei due locali Baluba e Tartana, dà la possibilità agli utenti di raggiungere Follonica grazie alle coincidenze con la navetta circolare che collega le due discoteche con la città del Golfo.

Leggi il seguito di questo post »


Fiocco rosa a Giuncarico: è nata Chiara

25 luglio 2010

Giuncarico – Siamo lieti di dare il benvenuto ad una nuova giuncarichese.
Si chiama Chiara Capitini è nata venerdì 23 luglio all’ospedale Misericordia di Grosseto.
Pesa e 2 chili e 450 grammi, sta bene ed è la paesana più giovane.

Leggi il seguito di questo post »


Parcheggi, disco orario anche a Gavorrano

25 luglio 2010

Dopo Giuncarico anche nel capoluogo prevista la sosta a tempo in Piazza XXV

di Annalisa Mastellone

Gavorrano – Nuove regole per sosta e parcheggio a Gavorrano: al via il “disco orario” in piazza XXV aprile, l’area sottostante piazza della Resistenza, usata come deposito auto permanente da molti, cittadini e non. Da questa settimana è partito infatti un esperimento voluto dall’amministrazione per risolvere l’annoso problema della carenza dei posti auto, che soprattutto in estate crea disagi a residenti e turisti che si recano nel capoluogo. Come segnalato anche dal consigliere di minoranza Gabriele Barbi, capogruppo della lista Gavorrano libera, che di recente ha evidenziato inoltre un problema correlato alla mancanza di parcheggio, ossia quello della sosta selvaggia che si verifica in strade e piazze del paese soprattutto di sera.

Leggi il seguito di questo post »


L’Otello straniero e sottotitolato

24 luglio 2010

Per la prima volta sul palcoscenico del Teatro delle Rocce uno spettacolo in lingua; gli attori reciteranno in tedesco e francese con i sottotitoli in italiano

Gavorrano – Stasera, sabato 24 luglio alle 21,15 al Teatro delle Rocce quarto appuntamento inserito nel ricco cartellone di eventi del Festival 2010 con GintersdorferKlassen “OTHELLO, C’EST QUI Ma chi diavolo è Otello?” in uno spettacolo teatrale in lingua tedesca con sottotitoli in italiano.

L’evento è stato reso possibile grazie al contributo e alla collaborazione dell’Associazione Culturale Pandora che ha consentito al Teatro delle Rocce, per la prima volta nelle sue otto edizioni, di inserire nel Festival un evento di spessore internazionale. Uno degli obiettivi quello di contribuire ad accorciare le distanze tra i paesi dell’Unione Europea e favorire il godimento dei luoghi di incontro di incontro tra i Cittadini dell’Europa.

Leggi il seguito di questo post »


Ficarra e Picone diventano un trio

23 luglio 2010

Stasera alle 21,30 al teatro delle Rocce arriva il Summer Night Live, insieme ai due siciliani di Striscia la Notiza ci sarà anche il Mago Forest

Gavorrano – Serata di cabaret “alla Zelig” sul palcoscenico del Teatro delle Rocce di Gavorrano, dove stasera venerdì 23 luglio alle 21,30 trionfa il varietà in Summer Night live, lo show imperdibile di questa estate che vede riuniti per la prima volta Ficarra e Picone (nella foto a destra)e Mr. Forrest (nella foto in basso) insieme per due ore di risate, accompagnati dallo stand up Gian Luca Belardi e dal pianista Lele Micò.
È uno degli appuntamenti più attesi del calendario 2010 del Teatro, un degli eventi da tutto esaurito come si auspicano gli organizzatori che hanno voluto portare a Gavorrano uno spettacolo “leggero” che prende molto spunto dalle esperienze televisivi dei tre protagonisti.

Leggi il seguito di questo post »


Con i babbi spazzini il parco dei figli torna pulito

22 luglio 2010

In venti hanno raccolto l’invito lanciato su internet
Esperimento riuscito e i volontari diventano protagonisti

Si pensa ad un comitato permanente

di Annalisa Mastellone

Bagno di Gavorrano – Sabato scorso più di una ventina di gavorranesi si sono trasformati in ranger per la “giornata delle pulizie” del parco di Bagno. L’iniziativa era stata lanciata, circa un mese fa, da Simone Pazzaglia (foto a destra), giovane padre e scrittore gavorranese, con l’intento di provare a formare un gruppo di volenterosi cittadini che autogestiscano e curino lo storico e amatissimo parco «per far capire all’amministrazione, gravata da pesanti tagli economici, che la comunità c’è ed è pronta a collaborare per non lasciare nell’incuria uno spazio pubblico così importante, dove i gavorranesi, grandi e piccoli, possano continuare a ritrovarsi e raccontarsi. E per creare un momento di discussione, anche virtuale, per dialogare con l’Amministrazione su come migliorare il parco, diventato negli anni un importante punto di aggregazione per tantissimi gavorranesi: qui si ritrovano bimbi, famiglie e ragazzi, non solo di Bagno, ma anche delle altre frazioni».

Così, alle 18:30 di sabato, armati di guanti, ramazza, paletta e sacchetti, i “volontari” insieme ai propri figli hanno levato erbacce e rifiuti in giro per la pineta e all’interno della struttura, che in meno di un’ora è ritornata di nuovo pulita.

Tra i ranger c’era anche il sindaco Massimo Borghi, che aveva da subito accolto la proposta di Pazzaglia con interesse ed attenzione, promettendo l’impegno dell’Amministrazione a cercare le risorse disponibili per la salvaguardia del parco con un progetto più ampio, annunciato di recente dall’assessore alle Attività produttive Daniele Tonini, che già da tempo sta lavorando a un bando, a costo zero per il Comune, che coinvolge la cura di tutto il verde pubblico cittadino, «permettendo – ha spiegato Tonini – a coloro che vogliono farsi pubblicità di mantenere pulito un giardino installandovi poi un cartello promozionale dell’azienda che lo ha curato. Così si dà una risposta al verde pubblico e alla necessità di far conoscere ai cittadini ed ai turisti quali sono le attività produttive gavorranesi».

Leggi il seguito di questo post »


A Filare, dove la buca delle lettere resta vuota

21 luglio 2010

La corrispondenza non viene consegnata da giorni
Disagi per i residenti; parte la protesta

di Annalisa Mastellone

Gavorrano – A Filare la posta non viene consegnata da giorni, con grossa rabbia dei residenti. A farsi portavoce del disagio degli abitanti, il capogruppo di “Alternativa democratica” Mauro Lorenzini, che da anni vive nella panoramica frazione di Gavorrano.

«Intervengo – ha dichiarato – come residente di Filare e come consigliere di opposizione per “denunciare” che da alcune settimane i residenti della frazione non ricevono più la posta, probabilmente per carenza di personale. Manca infatti da giorni un portalettere che smisti la corrispondenza in zona. So che quotidianamente decine di cittadini telefonano alla sede centrale di Gavorrano per avere spiegazioni sul disservizio. Molteplici le risposte ricevute dai residenti, che tra le tante si sono sentiti dire che questo è un servizio staccato da quello dell’ufficio, che è prettamente burocratico. Tutto questa crea un forte disagio poiché non vengono recapitate da tempo bollette di utenze e tanta altra corrispondenza più o meno importante. Una situazione insostenibile visto l’interesse che ha un servizio del genere. Per il momento – ha sottolineato Lorenzini – , faccio un appello accorato, rispettoso e senza polemica. Mi rivolgo al responsabile di zona che ha sede in Follonica e lo invito a sopperire in un tempo relativamente breve al disservizio e al disagio venutosi a creare, se no sarò costretto a rivolgermi ai responsabili regionali e nazionali senza tralasciare un eventuale avviso alla magistratura competente».

Leggi il seguito di questo post »


Castellaccia, da un mese senza telefoni

20 luglio 2010

Castellaccia – Nuovi problemi con le linee telefoniche Telecom nel comune di Gavorrano. Questo volta a protestare sono i residenti della frazione della Castellaccia che da più di un mese hanno difficoltà ad utilizzare il telefono. Già in passato e più volte la frazione di Gavorrano a confine con il comune di Roccastrada era rimasta isolata per settimane senza possibilità di effettuare o ricevere chiamate. «Siamo stanchi di avere periodicamente problemi con il telefono, – si lamenta uno dei residenti – ormai è più di un mese che si verificano interruzioni del servizio. La linea cade continuamente e anche quando si riesce a parlare, dopo pochi secondi la comunicazione si interrompe».

Alla Castellaccia vivono circa cento persone, molte sono anziane e non hanno il cellulare, e senza il telefono si sentono isolate e abbandonate. In questo ultimo mese in tanti si sono rivolti al servizio guasti di Telecom Italia, ma nonostante le rassicurazioni che sono arrivate dagli operatori del call center sulle riparazioni previste e sulla soluzione del problema in breve tempo, la situazione non è cambiata e anzi le interruzioni si sono fatte ancora più frequenti.

Leggi il seguito di questo post »