Gavoranno, un mercato per puntare in alto

5 febbraio 2011

Calciomercato: l’Unione Sportiva si rinforza per centrare l’obiettivo playoff

di Massimo Galletti

Gavorrano – Mentre il campionato di Seconda Divisione Lega Pro si ferma per la sosta di una settimana, in casa Gavorrano si lavora per farsi trovare pronti la prossima settimana, con i maremmani che andranno a fare visita al temibile Poggibonsi. E’ una squadra strana quella allenata da mister Magrini. Capace di battere la capolista Carpi in casa, di perdere in trasferta con la Giacomense la settimana dopo e di rimontare sempre in casa due gol al Chieti fino a sfiorare il successo.

Per questi motivi la società del presidente Mario Matteini (foto in basso) è tornata sul mercato cercando di rinforzare e di fornire al tecnico dei rossoblu una squadra più competitiva con operazioni a costo zero. Viste le difficoltà economiche del calcio a tutti i livelli, le operazioni incrociate che sono state effettuate hanno sortito un risultato eccellente.Il calciomercato del Gavorrano ha dato i suoi frutti partendo dall’acquisto più importante, l’attaccante Damiano Biggi, un vero e proprio regalo della proprietà del Gavorrano ai suoi tifosi. Di sicuro Biggi è il giocatore che negli ultimi anni ha dato maggiore continuità nella fase offensiva. E’ arrivato anche Fanelli, un «centrocampista offensivo con un centinaio di presenze in lega pro». Fanelli è rientrato nella trattativa con l’Avellino per Peluso. Altri invece sono i giocatori che a Gavorrano ci sono già da tempo e che alla fine sono rimasti, pur essendo finiti sul mercato, come Curcio, Loseto e De Gori. Sono tutti a disposizione del mister anche se De Gori ha rifiutato una proposta fattagli dalla Paganese.

La sfida con la capolista: sopra una fase di gioco dell’incontro tra Gavorrano e Carpi, la prima partita della stagione giocata sul campo del Maslervisi e vinta per 2 a 1 dalla squadra Magrini

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Dal centrodestra bordate su Balloni

5 febbraio 2011

Regolamento urbanistico, la Lista Fabiano all’attacco: «è da rifare completamente»; dure le critiche all’ex assessore della giunta Fabbrizzi

Gavorrano – È pesante il giudizio espresso dal centrodestra gavorranese nei confronti di Paolo Balloni soprattutto in merito alle iniziative intrapreso dal candidato a sindaco di “Gavorrano Democratica” sul Regolamento Urbanistico. Le critiche avanzate da Fabrizio Fabiano, già capogruppo in consiglio comunale del gruppo “Una nuova storia”, e dagli altri esponenti della sua lista riguardano soprautto il passato di Balloni e il “contrasto” tra le attuali posizioni dell’ex assessore della giunta Fabbrizzi proprio sul Regolamento Urbanistico.
«L’iniziativa – si legge nella nota della Lista Fabiano – promossa dal candidato Sindaco Paolo Balloni per conto della sua lista civica PD-bis denominata “Gavorrano Democratica”, per analizzare i problemi del Regolamento Urbanistico Comunale a due anni dalla sua adozione, sfiora il senso del’umano risibile. Lui ha voluto, condiviso e votato il vigente Regolamento Urbanistico, causando il blocco di una logica e necessaria crescita edilizia del nostro territorio».

Sono tre i punti sui quali si soffermano i rappresentanti della Lista Fabiano: il fatto che il centrodestra gavorranese aveva chiesto con forza la revisione del regolamento già nel 2009, che Balloni ha già avuto l’opportunità di governare e che lo strumento urbanistico del comune di Gavorrano «è da rifare completamente».

Leggi il seguito di questo post »