Fuoristrada da brivido, viva per miracolo

di Annalisa Mastellone

Gavorrano – Viva per miracolo dopo essere caduta in fondo a una scarpata. Ieri mattina, intorno alle 12, una donna del posto, C.C. di 40 anni, era alla giuda della sua auto, una Citroen verde, sulla strada che da Bagno porta a Gavorrano. All’improvviso, all’altezza della curva dove si trova il deposito autobus della Rama, la donna ha perso il controllo della macchina che è sbandata sul lato sinistro della carreggiata, nella corsia opposta, precipitando giù nella scarpata sottostante la via, dopo un volo di circa dieci metri.

Da chiarire ancora la dinamica dell’incidente, che per fortuna non ha coinvolto altre auto o persone. L’ipotesi più probabile è che la Citroen ha perso aderenza sull’asfalto della strada, che ieri mattina era bagnato dall’umidità che scende di sera e che in quella curva, dove non batte spesso il sole, tende ad asciugarsi molto lentamente. Questo almeno quanto venuto fuori dai primi rilievi fatti dalla Polizia stradale giunta sul posto dopo poco, insieme a una squadra di paramedici e ai vigili urbani di Gavorrano. Miracolosamente illesa la donna, soccorsa tempestivamente, secondo quanto testimoniato da alcune persone presenti sul posto, da un ragazzo gavorranese che si trovava nei pressi di quella curva e che sentiva chiedere aiuto da una voce proveniente dalla scarpata che costeggia la via.

L’incidente è avvenuto vicino a Gavorrano: sul posto gli operatori del 118 e per i rilievi la Polizia Stradale, la Municipale

Affacciatosi sul bordo strada, ha visto l’auto precipitata e la ragazza seduta tra i rovi, non si sa ancora se sbalzata fuori dalla sua auto o uscita da sola. Resosi dunque conto dell’accaduto ha subito tranquillizzato la giovane donna e si è adoperato per aiutarla a uscire da quel burrone. Ha attaccato una corda al palo di un segnale stradale collocato sulla curva, l’ha lanciata in fondo alla scarpata e dopo essersi assicurato che la ragazza vi si era agganciata con le mani, l’ha tirata su. Ancora sotto schok, la donna è stata subito visitata dai paramedici che sul momento non hanno riscontrato gravi conseguenze fisiche, ma solo per fortuna qualche graffio e segno sul corpo lasciato dai colpi subiti nella rovinosa caduta. Enorme lo spavento per C.C. che è stata poi portata al pronto soccorso per ulteriori accertamenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: