Gavorrano, sconfitta di misura contro il Fano

La squadra di Mister Magrini va in vantaggio ma subisce la rimonta del Fano che si aggiudica i tre punti vincendo per 2 a 1 fuori casa

Venturina (LI) – Il Gavorrano chiude il girone di andata con una sconfitta che la tiene ancorata ai suoi 17 punti. La partita contro il Fano finisce 2 a 1 per gli ospiti. I rossoblù aprono la partita molto carichi, tanto che già al 4° minuto De Gori lancia una palla in profondità per Nocciolini che per un pelo non riesce ad agganciare. Basta però aspettare pochi minuti che per i padroni di casa arriva il goal. Infatti, al 7° il cross di Giacomo Menichetti va a raggiungere Fioretti che gira a rete. Sulla respinta del portiere Perucchini si avventa il bomber Manuel Nocciolini che insacca prontamente. Il Gavorrano cerca da subito il raddoppio, ma al 10° un tiro di Fioretti dai quindici metri viene neutralizzato dal portiere granata. Ancora Fioretti al 20°, con un tiro dalla lunga distanza, che però finisce alla sinistra del palo. A questo punto il Fano Alma sembra ingranare la marcia giusta e, nonostante i cori poco incoraggianti della propria tifoseria, riesce a sbloccarsi.

Inizia il secondo tempo e al 52° il cross di Ferrari serve il goal del pareggio a Misin, che riesce a insaccare da distanza ravvicinata. Il Fano risolve il match al 59° con Ferrari che, lasciato solo dalla difesa avversaria, non ha difficoltà a trovare il goal del vantaggio. Ancora poche occasioni per il Gavorrano, tra cui al 79° la punizione battuta da De Gori che, dopo la respinta della barriera, calcia al lato.

Il finale è al cardiopalma. Al 94° l’arbitro Zeoli espelle il portiere Lanzano per aver toccato la palla con le mani fuori dall’area. In porta è costretto ad andare il difensore Bettini, ma ormai è in arrivo il fischio finale.

«Siamo partiti molto bene, trovando subito il goal del vantaggio – ha sottolineato a fine partita Mister Magrini del Gavorrano –. Poi però abbiamo registrato un calo fisico, mentre il Fano stava iniziando a reagire. Nel secondo tempo non abbiamo quasi mai tirato in porta e non riuscivamo a tamponare il loro mediano. Comunque un calo fisico talvolta ci può stare. In ogni caso chiudiamo un anno che si è rivelato molto positivo. Potevamo fare qualcosa di più in questa prima parte di Campionato, ma abbiamo la capacità e la preparazione giusta per riprendere bene nel nuovo anno».

«La classifica non rispecchia il valore della nostra squadra – ha detto il tecnico granata Zauli –. Oggi abbiamo raccolto ciò che potevamo ottenere in tante partite. Nei primi venti minuti abbiamo fatto fatica, poi siamo riusciti a reagire. Il punteggio di oggi ci ha gratificato, anche perché giocavamo in una piazza difficile, contro una squadra ben strutturata. Il nostro centrocampo è riuscito a dare forza e compattezza».

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: