Legalità: il codice etico del comune di Gavorrano

Federico Gelli, vice presidente Regione Toscana

Gavorrano – Consiglio comunale in seduta aperta domani (sabato 6 febbraio 2010) a Gavorrano. All’ordine del giorno l’approvazione del codice etico degli appalti e dei contratti comunali, un documento che stabilisce regole e criteri che il comune dovrà seguire nei rapporti con aziende e soggetti terzi.

L’ iniziative, voluta dall’amministrazione guidata da Massimo Borghi fa parte del più ampio percorso intrapreso per promuovere i principi e la cultura della legalità e contrastare i crescenti fenomeni delle mafie anche in Toscana.
Nella nostra regione da tempo sono stati avviati progetti concreti in difesa della legalità e contro le forme di criminalità organizzata e negli ultimi anni  sia a livello regionale che a livello locale le politiche messe in campo hanno rappresentato un modello di riferimento anche per altre realtà. A testimoniare questo spirito di collaborazione tra regione e enti locali parteciperà alla seduta del consiglio comunale Federico Gelli, vicepresidente della Regione Toscana, da anni impegnato a sostenere “la battaglia” per la legalità.

La seduta del consiglio è fissata per l 9,30 nell’aula magna delle scuola medie di Gavorrano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: